Questo sito contribuisce alla audience di

Piètro II (re d'Aragona e I di Catalogna)

re d'Aragona e I re di Catalogna, detto il Cattolico (1177 ca.-Muret, Francia, 1213). Figlio di Alfonso II, il Casto, re di Aragona, gli succedette nel 1196. Per testamento, ottenne la Catalogna e alcune terre del sud della Francia. Molto dinamico e bellicoso, portò avanti una politica di espansione nel Meridione francese, sposando (1204) Maria di Montpellier e cercando anche l'appoggio del papa Innocenzo III (1204). Nemico dapprima del conte di Tolosa, gli divenne alleato al momento della “crociata” contro gli albigesi; ma la sua imprudenza gli costò la tremenda sconfitta di Muret, nella quale perse la vita. Prodigo e cavalleresco, fu cantato da molti trovatori; ma ben più accorto politico fu suo figlio Giacomo il Conquistatore.