Questo sito contribuisce alla audience di

Piètro d'Oderìsio

scultore italiano (seconda metà sec. XIII). Fece parte dell'ambiente dei marmorari romani dominato dai Cosmati, ma fu influenzato soprattutto da Arnolfo di Cambio. Autore del sepolcro di Clemente IV (di stile gotico e adorno di incrostazioni cosmatesche) nella chiesa di S. Francesco a Viterbo, dove gli viene attribuito anche quello di Pietro de Vico, prefetto di Roma (m. 1268), è stato da taluni identificato con l'artista che nell'abbazia di Westminster a Londra eseguì la tomba di Edoardo il Confessore e decorò con tessere geometriche di marmo e medaglioni di stucco il pavimento della cripta e del presbiterio