Questo sito contribuisce alla audience di

Piagnóni

designazione dispregiativa (ispirata agli accompagnatori professionali di funerali) data, tra il 1494 e il 1498, a Firenze, ai Frateschi, fautori di Savonarola e dell'austera linea politica e morale da lui imposta, dopo la caduta dei Medici, alla Repubblica. Contro i Piagnoni si scatenarono, sollevando il popolo, le fazioni aristocratiche dei Palleschi e degli Arrabbiati. Il termine tornò in uso, in Toscana, nel sec. XIX per designare coloro che sostenevano, come Cesare Guasti, la necessità di una conciliazione tra cattolicesimo e democrazia.