Questo sito contribuisce alla audience di

Piatto

comune in provincia di Biella (29 km), 383 m s.m., 3,60 km², 552 ab. (piattesi), patrono: san Michele Arcangelo (29 settembre).

Centro posto sulle alture alla sinistra del torrente Cervo. Nel Medioevo fu compreso nel feudo di Bioglio; possesso degli Avogadro, che vi eressero una casa-forte, divenne comune indipendente nel 1624. Infeudato nel 1618 da Carlo Emanuele I ad Augusto Manfredo Scaglia, nel 1723 passò a Giovanni Pietro Lovera. La parrocchiale secentesca di San Michele custodisce una tavola del sec. XVI raffigurante la Madonna e santi.§ Rilevante l'attività turistica: la frazione di Bielmonte è una frequentata stazione di villeggiatura estiva. L'agricoltura (mele), l'allevamento e la lavorazione artigianale del legno completano il quadro economico.

Media


Non sono presenti media correlati