Questo sito contribuisce alla audience di

Piccard, Auguste

fisico e ingegnere svizzero (Basilea 1884-Losanna 1962). Dedicatosi inizialmente allo studio dei raggi cosmici e degli strati ionizzati dell'alta atmosfera, progettò (fin dal 1925) un aerostato dotato di cabina sferica pressurizzata in grado di trasportare uomini e strumentazione scientifica a grandi altezze. Nel 1931, ad Augusta in Germania, durante la sua prima ascensione raggiunse l'altezza di 15.780 m; l'anno successivo superò i 16.900 m ed effettuò un'ascensione con il fratello gemello Jean Félix. Successivamente Auguste si dedicò allo studio delle profondità marine e progettò (1938), con M. Cosyns, un batiscafo, l'FNRS II, che effettuò la prima immersione senza equipaggio nel 1948 al largo di Capo Verde. Una nuova versione del batiscafo, denominata FNRS III, raggiunse nel 1954 la profondità di 4050 m in un punto al largo di Dakar, con a bordo G. Houot e P. Willon. Sulla base di queste esperienze progettò poi il batiscafo Trieste, costruito (1953) interamente in Italia, che eseguì decine di immersioni nel Mediterraneo sotto la guida del figlio Jacques.

Media


Non sono presenti media correlati