Questo sito contribuisce alla audience di

Pietramontecorvino

comune in provincia di Foggia (38 km), 456 m s.m., 71,17 km², 2972 ab. (pietraiuoli), patrono: sant’ Alberto (16 maggio).

Centro situato su un dosso dei monti della Daunia, nell'alto corso del torrente Triolo. Fu fondato dai profughi di Montecorvino, città distrutta da Ruggero II nel 1137.§ Il borgo antico, detto “Terra Vecchia”, con case scavate nel tufo, stradine, scalinate, sottopassaggi e caratteristiche piazzette, è dominato da un grandioso complesso monumentale costituito dal Palazzo Ducale, dal massiccio torrione quadrato (sec. XII) e dalla chiesa madre, con tre arcate in pietra grigia e due arche sepolcrali.§ L'economia si basa sull'agricoltura (cereali, olive e barbabietole da zucchero) e sull'industria, che opera, con piccole imprese, nei settori edile e dell'abbigliamento.§ In occasione della festa patronale, la statua del santo viene portata in processione presso i resti della chiesa di Sant'Alberto, nel sito archeologico di Montecorvino, scortata da un corteo di fedeli, con i cosiddetti “palij”, alte pertiche decorate con stoffe variopinte.

Media


Non sono presenti media correlati