Questo sito contribuisce alla audience di

Pinéto

comune in provincia di Teramo (40 km), 4 m s.m., 37,69 km², 13.095 ab. (pinetani), patrono: sant’ Agnese (21 gennaio).

Cittadina del litorale adriatico, posta alla destra della foce del fiume Vomano. Una bella pineta, che è all'origine del toponimo, costeggia il litorale per oltre due chilometri. La frazione di Mutignano, menzionata dal 1362, fu sempre soggetta ad Atri. Recente è invece lo sviluppo di Pineto. § Su un poggio lambito dal mare sorge il simbolo della città, la Torre di Cerrano, luogo di vedetta trasformato in osservatorio marino. A Mutignano è la quattrocentesca chiesa di San Silvestro, che custodisce una pala dipinta da Andrea Delitio. § Discreto polo industriale, con aziende edili, metalmeccaniche e della lavorazione del legno (mobili), Pineto è una stazione balneare di grande richiamo, dotata di attrezzate strutture ricettive. L'agricoltura produce olive e cereali. È diffuso l'allevamento ovino e suino.