Questo sito contribuisce alla audience di

Pisóne, Gnèo Calpùrnio

(latino Cneus Calpurníus Piso), uomo politico romano, console nel 7 a. C. e successivamente proconsole d'Africa. Nel 17 d. C. fu nominato da Tiberio governatore della Siria, ma in realtà il suo compito era di sorvegliare Germanico in Oriente. Ben presto Pisone entrò in urto con Germanico, la cui morte nel 19 venne appunto a lui attribuita. Si uccise a Roma durante il processo che gli era stato intentato per queste accuse, gridando la sua innocenza e la sua lealtà a Tiberio.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti