Questo sito contribuisce alla audience di

Pisani, Vettóre o Vittóre

ammiraglio (Venezia 1324-Manfredonia 1380). Figlio di Niccolò, partecipò alla guerra contro Genova (1350-55) comandata dal padre; in quella contro Luigi I re d'Ungheria fu incaricato di difendere le coste istriane; in quella detta di Chioggia, combattuta ancora contro Genova dal 1378 al 1381, resse il comando di tutta la flotta. In questi anni vinse le galee di Luigi Fieschi a Porto d'Anzio (1378); assediò in Traù Luciano Doria, ma, non riuscendo a snidarlo, si ritirò a Pola, dove fu raggiunto e sconfitto dai Genovesi. Giudicato responsabile, fu imprigionato, ma quando i Genovesi, alleati con una lega di terraferma, minacciarono con Pietro Doria la stessa Venezia, fu liberato per volontà del popolo e, rimesso al comando della flotta, sbaragliò a Chioggia i Genovesi (1380).

Media


Non sono presenti media correlati