Questo sito contribuisce alla audience di

Placentati

sm. pl. [sec. XIX; da placenta]. Raggruppamento di Mammiferi della sottoclasse Teri, corrispondente all'infraclasse degli Euteri, comprendente tutti gli ordini attuali a eccezione dei Monotremi e degli ordini dei Marsupiali (Metateri). Le caratteristiche più importanti dei Placentati sono: la riproduzione vivipara di tipo più evoluto rispetto ai Marsupiali, grazie allo sviluppo di una placenta allantoidea che consente alla prole di trascorrere un lungo periodo di sviluppo embrionale nell'utero materno, per cui i neonati nascono in uno stadio di sviluppo molto avanzato; costante assenza di marsupio e di ossa marsupiali; apertura anale e urogenitale separate da uno spazio detto perineo; nel cervello è sempre presente il corpo calloso, che collega alla loro base i due emisferi cerebrali.