Questo sito contribuisce alla audience di

Plasmodium

genere di Protozoi Emosporidi comprendente numerose specie accomunate dal fatto di riprodursi per schizogonia nei globuli rossi e, probabilmente, nelle cellule endoteliali dei Rettili, degli Uccelli e dei Mammiferi, uomo compreso; la riproduzione sessuale ha invece luogo in insetti ematofagi che fungono da vettori del protozoo. Molte specie di Plasmodium si rendono responsabili di gravi malattie; in particolare, nell'uomo sono agenti della malaria Plasmodium vivax, che dà luogo a una forma relativamente benigna il cui parossismo viene raggiunto ogni terzo giorno; Plasmodium falciparum, che è responsabile di una forma maligna, propria dell'estate e dell'autunno, Plasmodium malariae, che è l'agente della malaria detta quartana, in quanto presenta il parossismo ogni quattro giorni; infine Plasmodium ovale, che sarebbe responsabile di una forma di malaria limitata all'Africa, alle Filippine e all'India. I vettori della malaria umana sono zanzare del genere Anopheles (principalmente A. quadrimaculatus, A. crucians, A. maculipennis). Tra le specie parassite degli Uccelli si ricordano Plasmodium relictum, Plasmodium rouxi e Plasmodium oti.