Questo sito contribuisce alla audience di

Polìade

(greco Poliás; latino Polías-ădis). Termine tecnico storico-religioso per indicare la divinità protettrice di una città. Nonostante la derivazione greca del nome, il concetto è tratto dalla civiltà mesopotamica, dove la città si sviluppa da un originario tempio (la cosiddetta città-templare), e pertanto conserva un rapporto particolare con la divinità titolare del tempio. In Grecia, soprattutto per l'azione culturale di Atene, si concepì anche la funzione divina di proteggere la vita cittadina, facendo astrazione dal rapporto tra divinità e città specifiche. Questa funzione astratta fu attribuita alla dea Atena (che concretamente era la dea protettrice ed eponima di Atene) e l'epiteto valse a distinguerla tra gli dei del pantheon greco.