Questo sito contribuisce alla audience di

Polítis, Nikólaos

etografo greco (Kalamata 1852-1921). Frequentò ad Atene le facoltà di lettere e legge e completò la sua formazione a Monaco, dove, sotto l'influsso determinante di K. Krumbacher, decise di dedicarsi alla raccolta e all'analisi del materiale folclorico greco. La sua Scelta di canti popolari, condotta con impegno filologico, i 4 volumi di Proverbi e i due di Tradizioni (gli unici pubblicati di un'opera d'ambizioso e grandioso disegno) furono d'importanza determinante non solo dal punto di vista documentario, ma anche per la visione etico-politica e linguistico-culturale a cui s'ispirano.

Media


Non sono presenti media correlati