Questo sito contribuisce alla audience di

Policastro Bussentino

frazione del comune di Santa Marina (provincia di Salerno), situata a 14 m s.m. alla foce del fiume Bussento, nel golfo di Policastro. Città greca (Pixunte) e poi romana (Buxentum). Distrutta nel 1055 da Roberto il Guiscardo, fu in seguito ricostruita e appartenne ai Ruffo, ai Grimaldi e ai Carafa. Devastata dal pirata Barbarossa (1542), decadde a causa dell'impaludamento della costa. § Il centro, dalla struttura compatta per necessità di difesa, è dominato dai ruderi di un castello e conserva la cinta muraria medievale, costruita sulle mura greche. All'ingresso dell'abitato è la chiesetta di Santa Croce, che risale al sec. XVII. La parrocchiale dell'Assunta (1177) ha un portale rinascimentale (1455).