Questo sito contribuisce alla audience di

Pollini, Maurìzio

pianista italiano (Milano 1942). Ha iniziato precocemente la carriera concertistica e ha vinto nel 1960 il concorso Chopin di Varsavia. Negli anni successivi si è imposto in crescente misura come uno dei maggiori pianisti della sua generazione. Ha suonato con i più grandi direttori di orchestra ed è in particolare noto per il suo sodalizio con C. Abbado. Eccezionale interprete di Beethoven e dei romantici tedeschi (in particolare Schubert e Schumann), si dedica a un vasto repertorio che ai classici affianca il pianismo contemporaneo, da Schönberg a Webern, a Boulez, a Nono, sempre con straordinario rigore stilistico e singolare penetrazione espressiva.

Media


Non sono presenti media correlati