Questo sito contribuisce alla audience di

Poltava, battàglia di-

scontro avvenuto l'8 luglio 1709 nei pressi della città di Poltava tra l'esercito di Pietro il Grande e quello di Carlo XII. Il re svedese aveva tentato di penetrare nella Russia meridionale e di sollevare, con l'aiuto dell'atamano ribelle Mazepa, l'Ucraina contro lo zar. L'esercito svedese, che disponeva di 30.000 uomini ca., cercò di avvolgere l'ala destra dell'esercito russo, forte complessivamente di 70.000 uomini, ma fu respinto dalla cavalleria nemica. I Russi attaccarono quindi in forze facendo precedere la carica da un violento fuoco di artiglieria. Carlo XII, sconfitto, ebbe salva la vita riparando in Turchia.