Questo sito contribuisce alla audience di

Poničan, Ján

poeta slovacco (Očová 1902-Bratislava 1979). Militante del PCC, membro del gruppo letterario DAV, esordì con la raccolta Sono, penso, sento e vedo, amo tutto e odio solo le tenebre (1923), cui seguirono libri di versi proletari quali Smontaggio (1929), I poli (1937) e Sogno al ciglio (1942) e le raccolte di poesia socialista Il tumulto non si calma (1958) e Il tempo palpita (1959). Minor successo ebbero i suoi romanzi sociali e i suoi drammi a tesi.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti