Questo sito contribuisce alla audience di

Poppóne di Carìnzia

patriarca di Aquileia (m. ca. 1042). Nominato patriarca di Aquileia (1019) da Enrico II, lo accompagnò durante la spedizione nell'Italia meridionale (1022). Costruì una grandiosa basilica, consacrata nel 1031, e cercò di accrescere il prestigio del proprio episcopato anche a danno del patriarca di Grado che, con l'appoggio imperiale, tentò di sottomettere. Per Corrado II tenne prigioniero Ariberto, arcivescovo di Milano.

Media


Non sono presenti media correlati