Questo sito contribuisce alla audience di

Porcari, Stéfano

nobile romano, umanista e oratore (m. 1453). Ricoprì cariche politiche: capitano del popolo a Firenze (1427 e 1428), podestà a Bologna (1432), a Siena (1434) e a Orvieto (1435). Contrario al potere temporale della Chiesa, cercò alla morte di Eugenio IV di sollevare i Romani in nome dell'antica libertà repubblicana (1447). Più tardi a Bologna tramò senza successo contro papa Niccolò V (1452). Congiurò di nuovo a Roma e questa volta fu scoperto e impiccato.

Media


Non sono presenti media correlati