Questo sito contribuisce alla audience di

Portunali

sm. pl. [dal latino Portunalía]. Festa del dio Portuno nell'antica Roma (17 agosto). Si teneva nella zona portuale del Tevere, che, come ogni porto, rientrava nel campo d'azione di Portuno (un calendario attribuisce alla festa, oltre al nome ufficiale, anche quello di Tiberinalia). Curiosa l'usanza di mettere sul fuoco chiavi o chiavistelli (latino claves), donde la connessione di “porte” e “porti” col simbolo delle chiavi e con il dio Portuno, rappresentato con una chiave in mano.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti