Questo sito contribuisce alla audience di

Posìllipo, Scuòla di-

gruppo costituito da vedutisti e paesisti napoletani, in gran parte allievi dell'olandese Antonio Pitloo, che nel terzo decennio dell'Ottocento si riunirono a Posillipo dove, con deliberato rifiuto dei canoni accademici della pittura neoclassica, instaurarono la consuetudine della pittura all'aria aperta, a diretto contatto con la natura, e dipinsero quadri caratterizzati da notevole freschezza e vivacità. Del gruppo fecero parte: Luigi e Salvatore Fergola, Raffaele Carelli, Achille Vianelli, Gabriele Smargiassi, Teodoro Duclère e Consalvo Carelli, ma la personalità dominante fu Giacinto Gigante che, con le sue interpretazioni liriche e soggettive del paesaggio, segnò il passaggio dalla veduta documentario-topografica a quella poetica.