Questo sito contribuisce alla audience di

Pròse della volgàr lìngua

trattato in tre libri in forma di dialogo di P. Bembo, pubblicato nel 1525. In esso Bembo affronta il problema della lingua, confutando le tesi degli ostinati difensori del latino e degli illusi sostenitori di un volgare cortigiano, e propone di identificare l'italiano letterario con il fiorentino dei grandi trecentisti, indicando i modelli in Petrarca per la poesia e in Boccaccio per la prosa.