Questo sito contribuisce alla audience di

Prampolini, Camillo

uomo politico italiano (Reggio nell'Emilia 1859-Milano 1930). Infaticabile organizzatore di cooperative e leghe contadine, fu il creatore del movimento socialista nel Reggiano. Nel 1886 fondò il quotidiano La Giustizia che diresse per quarant'anni diffondendo l'ideale di un socialismo moderato e pacifista fondato sulla pratica dell'apostolato continuo e sul ripudio dell'odio. Deputato dal 1890, nel 1892 fu tra i fondatori del Partito dei lavoratori che dal 1895 assunse poi la denominazione di Partito Socialista Italiano. Aderente all'ala riformista fu contrario alla campagna di Libia e alla guerra mondiale. Nel 1926 fu tra i deputati dichiarati decaduti dal fascismo.

Media


Non sono presenti media correlati