Questo sito contribuisce alla audience di

Presidi, Stato dei-

possedimento spagnolo, comprendente Orbetello, Talamone, Porto Ercole, Porto Santo Stefano, l'Ansedonia e la fortezza di Portolongone nell'isola d'Elba, costituito nel luglio 1557 mediante un trattato tra Filippo II re di Spagna e Cosimo I duca di Firenze, che lo staccò dal territorio della caduta Repubblica senese. Fu occupato dagli Austriaci durante la guerra di successione spagnola (1707) e a loro rimase con il Trattato di Rastadt (1714). Nel 1735 fu assegnato a don Carlo di Borbone e seguì le sorti del regno di Napoli fino al 1801, quando Ferdinando IV lo cedette alla Francia. Riunito alla Toscana nel dicembre 1807, rimase a essa legato con il Congresso di Vienna (1815).