Questo sito contribuisce alla audience di

Prima dell'alba

(Vor Sonnenaufgang), primo dramma di G. Hauptmann rappresentato nel 1889 alla Freie Bühne di Berlino. Il socialista Loth, di ritorno dall'America, tenta di trasformare secondo astratti principi libertari la vita di un villaggio slesiano di minatori. A recepire, malamente, i suoi insegnamenti sarà soltanto la figlia del padrone delle miniere, che egli però abbandonerà quando apprende che la famiglia è tarata dall'alcol. Il lavoro, influenzato da Ibsen e da Holz, suscitò grande scalpore per l'audacia di alcune scene ma contribuì in modo sostanziale al successo del naturalismo in Germania.

Media


Non sono presenti media correlati