Questo sito contribuisce alla audience di

Prisca

santa, martire (m. Roma sec. I). Incerte le notizie biografiche e dedotte da una Passio leggendaria del sec. VIII; sarebbe stata martirizzata sotto Claudio. L'identificazione con una Prisca, moglie di Aquila e ricordata in Atti 18,2 e S. Paolo (Romani 16,3 e I Corinzi 16,19), non è provabile storicamente. Festa il 18 gennaio, ora abolita.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti