Questo sito contribuisce alla audience di

Prisciano di Lìdia

(greco Priskianós), filosofo (sec. VI). Discepolo di Damascio e maestro nella scuola di Atene, dopo la chiusura della scuola (529), si rifugiò alla corte di Persia. Scrisse un trattato su questioni di psicologia e fisiologia, giunto a noi in una versione latina: Prisciani philosophi solutiones eorum de quibus dubitavit Chosroes, rex Persarum.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti