Questo sito contribuisce alla audience di

Professióne della signóra Warren, La-

(Mrs. Warren's Profession). Commedia in quattro atti di G. B. Shaw, scritta nel 1894 e pubblicata, con le altre “commedie sgradevoli”, nel 1898. La professione della signora Warren è quella della tenutaria di bordelli e l'opera è da un lato un discorso sulla prostituzione, causata secondo l'autore dalla condizione femminile nella società borghese, dall'altro il ritratto di una donna nuova, la figlia della protagonista, che rifiuta il denaro e la posizione sociale derivati dai successi materni, prendendo coscienza di sé e scegliendo di vivere la propria vita. Proibita a lungo dalla censura britannica, la commedia fu rappresentata privatamente dalla Stage Society di Londra il 5 gennaio 1902, ma la sua prima presentazione pubblica avvenne solo nel 1925, dopo che era già stata recitata a New York, Berlino, Praga, Roma, Vienna, Parigi, ecc. È stata più volte ripresa anche in Italia, con protagoniste come T. Pavlova, S. Ferrati, A. Pagnani e L. Adani.

Media

La professione della signora Warren.