Questo sito contribuisce alla audience di

Protarco

(greco Prṓtarchos), incisore greco noto da due cammei del sec. II a. C., pregevoli per sobrietà e senso plastico, l'uno al Museo Archeologico di Firenze (con Eros che cavalca un leone), l'altro a Boston (con Afrodite in piedi ed Eros svolazzante).