Questo sito contribuisce alla audience di

Puškin

città (82.416 ab., stima 2005) della Russia, nella provincia di Leningrado, 30 km a S del capoluogo. Così battezzata in onore del poeta A. S. Puškin, si chiamò fino al 1917 Zarskoje Selo e, dal 1917 al 1937, Detskoje Selo. § Il centro acquistò importanza quando vi vennero innalzati una serie di palazzi, ville e parchi che costituirono la residenza estiva imperiale. Il più antico e sontuoso è il barocco Palazzo Grande di Caterina, opera del Rastrelli (1752-57), successivamente modificato in senso neoclassico. Alla seconda metà del Settecento risalgono notevoli opere degli architetti Cameron e Quarenghi: il giardino pensile, la galleria, il Palazzo di Alessandro. Nei parchi, suddivisi in vari settori (inglese, zoologico ecc.), sorgono padiglioni, gruppi scultorei e altre decorazioni.