Questo sito contribuisce alla audience di

Puccini, Gianni

regista cinematografico italiano (Milano 1914-Roma 1968). Figlio dello scrittore Mario, redattore e, nel 1943, direttore della rivista Cinema, sceneggiatore di Ossessione (1943) di Visconti e animatore di una cultura di opposizione, collaborò nel dopoguerra ai film di G. De Santis. Esordì nella regia con il gustoso Parola di ladro (1957) in coppia con N. Loy, con il quale diresse anche Il marito (1958). In seguito si confermò garbato e originale con L'impiegato (1959) e affrontò la prova più impegnativa con I sette fratelli Cervi (1968). Il fratello (Falconara Marittima 1917-Roma 1992) ha svolto attività di saggista e di sceneggiatore (con Rossellini, Lizzani, ecc.); dal 1951 è stato regista di documentari (specie sulla pittura) e nel 1974 ha realizzato il film Il fratello.