Questo sito contribuisce alla audience di

Pupin, Michael Idvorsky

fisico statunitense di origine serba (Idvor, Banato, 1858-New York 1935). Perfezionati i suoi studi a Cambridge e a Berlino, dove fu discepolo di B. von Helmholtz, diresse l'istituto di ingegneria elettrotecnica alla Columbia University. Compì numerose ricerche sui fenomeni elettrici nei gas rarefatti, sui risonatori elettrici e sulla tecnica della roentgenterapia. Il suo nome è soprattutto legato alla realizzazione di un metodo (pupinizzazione) per ridurre l'attenuazione dei segnali nelle linee telefoniche consentendo le comunicazioni a lunga distanza.

Induttanze che vengono inserite a distanze regolari fra loro lungo i fili di una linea per equilibrarne la risposta in frequenza secondo il procedimento detto appunto pupinizzazione. Le bobine Pupin vengono di solito avvolte su nuclei ferromagnetici toroidali in modo che possano venire accostate in speciali contenitori, detti casse Pupin, nei quali, al termine del montaggio, viene versata una massa di impregnazione che ha il compito di stabilizzare meccanicamente le bobine e difenderle dagli agenti atmosferici.