Questo sito contribuisce alla audience di

Purim, fèsta dei-

festa ebraica, detta anche “festa delle sorti”, celebrata dal 12 al 15 del mese di Adar (febbraio-marzo). Ricorda il felice rovesciamento della tragica situazione in cui si trovavano gli Ebrei in Persia, quando, per decisione del re Assuero, proprio il 13 di Adar, dovevano cadere sotto la spada dei soldati del re perché accusati di tradimento. La regina Ester, ebrea, riuscì invece a persuadere il re dell'innocenza del suo popolo e a perenne memoria del fatto venne istituita la festa dei Purim. Il racconto è riportato nel libro biblico di Ester, che in quest'occasione viene letto. È una festa di gioioso tripudio popolare caratterizzata da alcune usanze come: l'elemosina ai bisognosi, lo scambio di doni, un pasto particolarmente abbondante e il mascheramento, tanto che in seguito questa ricorrenza è stata assimilata al carnevale.

Collegamenti