Questo sito contribuisce alla audience di

Putifìgari

comune in provincia di Sassari (31 km), 267 m s.m., 53,12 km², 701 ab. (putifigaresi), patrono: Nostra Signora de s'Ena Frisca (terza domenica di maggio).

Centro del Sassarese meridionale, situato sui rilievi a E di Alghero, fra il rio Iscala Mala e il rio Badde de Iana. Compreso nel Giudicato di Torres (sec. XI), passò ai Doria nel 1255 e nel sec. XV fu concesso in feudo dagli Aragonesi a Pietro Boyl. § L'agricoltura si basa sulla coltivazione della vite (con produzione di cannonau di Sardegna DOC), cui si affianca l'allevamento ovino, bovino e suino.