Questo sito contribuisce alla audience di

Qalāwūn, al-Malik al-Mansūr Sayf ad-Dīn

sultano mamelucco d'Egitto dal 1279 al 1290. Del ramo baḥrī, fu detto al-Alfī per i mille pezzi d'oro pagati quale suo prezzo di vendita come schiavo. Combatté i figli di Baybars che aspiravano al trono d'Egitto e i Mongoli spintisi alla conquista della Siria. Si impegnò anche contro i crociati e condusse spedizioni militari in Nubia e nella Palestina meridionale. Intrattenne relazioni diplomatiche con varie potenze europee e promosse grandi opere pubbliche, soprattutto al Cairo.

Media


Non sono presenti media correlati