Questo sito contribuisce alla audience di

Rìvoli Veronése

comune in provincia di Verona (26 km), 191 m s.m., 18,42 km², 1980 ab. (rivolesi), patrono: sant’ Isidoro (31 luglio).

Centro situato sul versante destro della bassa val Lagarina, subito a monte della Chiusa di Rivoli. Sul monte La Rocca, che domina a E il centro abitato, sono stati scoperti copiosi resti preistorici che risalgono al Neolitico, all'Età del Bronzo e a periodi successivi; parte dei reperti rinvenuti risulta appartenere alla cultura dei vasi a bocca quadrata. Possesso dei vescovi di Verona (sec. X), il borgo seguì le vicende di Caprino Veronese fino al 1405. Fu teatro della vittoria dei francesi sugli austriaci nel 1797 e di quattro combattimenti tra austriaci e piemontesi nel 1848.§ Nell'abitato sorgono la chiesetta di San Zenone (1163), romanica, e la parrocchiale settecentesca. La villa Tosatori-Martinato è del sec. XVII. Sopravvivono pochi ruderi dell'antico castello.§ L'agricoltura produce ortaggi, frutta, cereali, foraggi, uva da vino (bardolino); è praticato l'allevamento bovino. L'industria è attiva nei comparti meccanico, conciario, della lavorazione dei metalli, del legno, del granito e dei materiali lapidei. § Vi è nata l'atleta Sara Simeoni (1953).

Media


Non sono presenti media correlati