Questo sito contribuisce alla audience di

Ròcca Piètore

comune in provincia di Belluno (53 km), 1143 m s.m., 76,03 km², 1451 ab. (rocchesani), patrono: santa Maria Maddalena (22 luglio).

Centro posto sul versante sinistro della valle del torrente Pettorina. Nel 1391 il suo castello fu distrutto dalle milizie di Galeazzo Visconti. Gli statuti della Magnifica Comunità Cadorina, nell'ambito dei domini veneziani, ressero il paese fino al 1806. Si chiamò Rocca fino al 1867, Rocca di Agordo dal 1867 al 1877.§ Nel borgo sorge la parrocchiale, un edificio gotico del sec. XV affiancato da un campanile a guglia: internamente conserva un trittico a rilievo eseguito nel Cinquecento.§ L'economia si basa sul terziario: la località Malga Ciapela è base di partenza per escursioni sulla Marmolada, oltre che centro per lo sci invernale ed estivo, dotato di piste e attrezzati impianti di risalita. Il comparto manifatturiero è attivo nel settore della lavorazione dei metalli e del legno.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti