Questo sito contribuisce alla audience di

Römer, Ole Christensen

(anche Olaus od Olaf), astronomo danese (Århus 1644-Copenaghen 1710). Dal 1672 al 1681 visse in Francia come tutore del Delfino, divenendo membro dell'Accademia di Francia; nel 1675 presentò la sua Démonstration touchante le mouvement de la lumière, nella quale esponeva il metodo per la misura della luce, basato sul ritardo subito dai satelliti di Giove nelle eclissi, nel corso del loro movimento sulla rispettiva orbita rispetto a diverse posizioni della Terra. Nel 1681 divenne professore di matematica e direttore dell'Osservatorio di Copenaghen; le sue osservazioni (e quelle dell'allievo P. Horrebow) sono sfortunatamente andate perse .

Media


Non sono presenti media correlati