Questo sito contribuisce alla audience di

Röntgen, Wilhelm Konrad

fisico tedesco (Lennep 1845-Monaco di Baviera 1923). Compì importanti ricerche in vari campi della fisica (elasticità, capillarità, calore specifico dei gas), ma il suo nome è legato soprattutto alla scoperta (1895) dei raggi X (o raggi Röntgen), che gli valse il premio Nobel per la fisica nel 1901. Mentre non fu possibile definire subito la natura di questi nuovi raggi, originati dall'anticatodo quando è colpito da raggi catodici, si scoprì invece agevolmente la possibilità di utilizzarne a fini pratici la doppia attitudine a impressionare le lastre fotografiche e ad attraversare parecchie sostanze non trasparenti ai normali raggi luminosi.

Bibliografia

A. R. Bleich, The Story of X-rays from Röntgen to Isotopes, New York, 1961; J. Nicolle, W. K. Röntgen et l'ère des rayons X, Parigi, 1965; H. S. Klickstein, W. K. Röntgen on a New Kind of Rays. A Bibliographical Study, Filadelfia, 1966; B. Dibner, W. K. Röntgen and the Discovery of X-rays, New York, 1968.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti