Questo sito contribuisce alla audience di

Röpke, Wilhelm

economista tedesco (Schwarmstedt 1899-Ginevra 1966). Insegnò in Germania e dal 1933 all'Institut des Hautes Études Internationales a Ginevra dove, tenace avversario del nazionalsocialismo, fu costretto a emigrare. Auspicò l'intervento dello Stato per un ritorno del capitalismo all'economia di mercato e per un sostegno valido alle classi meno abbienti. Scrisse Die Theorie der Kapitalbildung (1929; La teoria sulla formazione del capitale), Die Gesellchaftskrisis der Gegenwart (1942; La crisi della società contemporanea), Massa und Mitte (1950; Massa e mezzo).

Media


Non sono presenti media correlati