Questo sito contribuisce alla audience di

Raccónti di Hoffmann, I-

(Les contes d'Hoffmann), opera in tre atti con prologo ed epilogo di J. Offenbach, su libretto di P.-J. Barbier e M. Carré, rappresentata all'Opéra-Comique di Parigi il 10 febbraio 1881. Della vicenda, ispirata a tre racconti di E. T. A. Hoffmann, è protagonista lo stesso scrittore che narra tre sue fantastiche avventure con Olympia, Giulietta e Antonia; anche l'amore per Stella deluderà Hoffmann che in tutta l'opera vive l'amara impossibilità di realizzare compiutamente la propria ricchezza sentimentale. L'opera, l'unica di Offenbach, che morì prima di completare la strumentazione (terminata da E. Guiraud), non raggiunge la straordinaria felicità inventiva delle sue operette, ma, nonostante alcune discontinuità e qualche prolissità, è un punto di riferimento molto significativo nella storia dell'opera francese del secondo Ottocento.

Media


Non sono presenti media correlati