Questo sito contribuisce alla audience di

Rachi

(o Ràtchis), re dei Longobardi (sec. VIII). Duca del Friuli, fu eletto re dei Longobardi (744) dopo la deposizione di Ildebrando. Aggiunse alcune leggi all'Editto di Rotari. Nonostante confermasse la tregua ventennale stipulata tra Liutprando e il papa Zaccaria, riprese l'espansione invadendo la Pentapoli e assalendo Perugia. Convinto dal papa, si ritirò dalla città e poco dopo prese l'abito benedettino a Montecassino (749). Alla morte del fratello Astolfo, succedutogli nel regno, contese inutilmente il trono a Desiderio, ma dopo un anno di regno (756-757) dovette nuovamente ritirarsi a Montecassino ove morì in data imprecisata.

Media


Non sono presenti media correlati