Questo sito contribuisce alla audience di

Radcliffe, Ann

romanziera inglese (Londra 1764-1823). Fu la maggior esponente del romanzo nero o del terrore e ottenne grande successo presso i contemporanei con una serie di romanzi oggi quasi illeggibili, se non fosse per le bellissime descrizioni di paesaggi e il sottile alone di mistero che ha trovato molto seguito nel romanticismo inglese. A Sicilian Romance (1790), The Romance of the Forest (1791), The Mysteries of Udolpho (1794), The Italian (1797) allineano trame macchinose e sempre uguali (l'innocenza perseguitata che alla fine trionfa), personaggi convenzionali (tranne Schedoni, prototipo dell'eroe byroniano) ed espedienti tenebrosi (castelli stregati, porte segrete, pugnali arrugginiti) sullo sfondo di ambienti pittoreschi, spesso esotici, mentre l'evocazione di oscuri elementi soprannaturali crea un'indefinibile atmosfera di tensione emotiva, poi malamente dissipata dall'immancabile spiegazione razionale.

Media

Ann Radcliffe.

Collegamenti