Questo sito contribuisce alla audience di

Radicati, Annìbale, cónte di Cocconato

avventuriero piemontese (? ca. 1535-Vincennes 1574). Recatosi in Francia a cercar fortuna, prese parte alla “Notte di San Bartolomeo” (24 agosto 1572). Entrato poi al servizio del duca d'Alençon e divenuto amante della duchessa di Nevers fu, con La Mole, al centro di un oscuro complotto contro il re. Scoperto, fu decapitato.

Media


Non sono presenti media correlati