Questo sito contribuisce alla audience di

Raffaèllo (astronautica)

modulo MPLM (Multipurpose Pressurized Logistic Module) fornito dall'Agenzia Spaziale Italiana alla NASA. Secondo dei tre moduli costruiti dall'Alenia Spazio per rifornire la Stazione Spaziale Internazionale, Raffaello ha compiuto il primo volo il 19 aprile 2001 con la navetta spaziale Endeavour, su cui viaggiava alla volta della stazione spaziale anche l'astronauta italiano Umberto Guidoni. Il modulo MPLM ha un diametro di 6,5 m con un peso di 4,5 t, una portata massima di ca. 10 t, e come i suoi gemelli, Leonardo e Donatello, è stato progettato per ospitare un equipaggio di due persone e per effettuare fino a un massimo di 25 missioni l'anno. Raffaello , oltre a trasportare materiali e pezzi di ricambio sulla stazione e a riportare a Terra materiali risultanti dagli esperimenti di bordo, così come i rifiuti, viene utilizzato anche come vano abitativo per due persone o per attività varie nei periodi in cui è agganciato alla stazione spaziale. Il modulo dispone di un ambiente condizionato e di un controllo termico attivo e passivo e di un sistema di protezione dai micrometeoriti e dai detriti spaziali ottenuto con scudi di alluminio.

Media


Non sono presenti media correlati