Questo sito contribuisce alla audience di

Raffaëlli, Jean-François

pittore e incisore francese (Parigi 1850-1924). Dapprima attore di teatro, si dedicò in seguito alla pittura accostandosi agli impressionisti, soprattutto a Degas, con i quali espose alla mostra del 1880. Tuttavia egli rimase sostanzialmente estraneo ai principi della nuova pittura e fu invece portato, da ideali sociali e umanitari, a interessarsi alla vita degli umili, che ritrasse sullo sfondo degli squallidi sobborghi parigini. Dipinse anche ritratti di uomini politici (Millerand, Clemenceau) e svolse un'attività non marginale di incisore e di litografo.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti