Questo sito contribuisce alla audience di

Ramiro I (re d'Aragona)

re d'Aragona (Aibar ?-Graus 1063). Figlio naturale di Sancio il Maggiore, figura dal 1011 nei documenti del padre col titolo di regulus e ancor prima della morte di lui (1035) ricevette la contea aragonese, di cui poi si proclamò sovrano. Ingrandì il proprio regno a spese dei fratelli e dei Mori, ma nel 1063, nel tentativo di conquistare Graus, possesso dell'emiro di Saragozza, Muqtadir ben Hud, fu sconfitto e ucciso sul campo di battaglia. Protesse i cluniacensi e fu elogiato per questo da papa Gregorio VII.

Media


Non sono presenti media correlati