Questo sito contribuisce alla audience di

Raos, Ivan

scrittore e commediografo croato (Medovdolac 1921-1987). Per molti anni giornalista, scrisse poesie, romanzi e lavori teatrali di tendenza intellettuale e polemica. Tra quest'ultimi si ricordano: Tre storie esotiche (1956), L'autodafé di mio padre (1957) e Non ci frugacchiare le ossa (1970). Nelle opere in prosa, spesso ambientate nella Dalmazia prebellica, si sente la nostalgia dell'autore per la giovinezza passata (Cielo sempre sorridente, 1957); la trilogia Il sorriso sempre triste (1965), capolavoro dell'autore, è secondo la critica uno dei rari romanzi sociali della letteratura croata. Successivi sono i romanzi Mendicanti e figli (1971), riprodotto l'anno seguente in una serie televisiva; Il cavaliere della regina (1976) e i 60 racconti (1980) in cui i motivi regionali sono animati dallo stile vivo, particolare e linguisticamente raffinato dello scrittore.

Media


Non sono presenti media correlati