Questo sito contribuisce alla audience di

Rastrèlli, Bartolomèo Carlo

scultore e architetto italiano (Firenze ca. 1675-San Pietroburgo 1744). Di formazione berniniana, ma anche influenzato dal Coysevox, fu attivo a Parigi fino al 1715, anno in cui ricevette l'invito di Pietro il Grande a trasferirsi in Russia. Al servizio della corte il Rastrelli svolse mansioni di architetto (castello di Strelna, in collaborazione col figlio Bartolomeo Francesco), di scenografo e soprattutto di scultore, lasciando ritratti di pregevole fattura e una monumentale statua equestre di Pietro il Grande a San Pietroburgo.

Media


Non sono presenti media correlati