Questo sito contribuisce alla audience di

Ratsiraka, Didier

ufficiale e uomo politico malgascio (Vatomandry 1936). Nominato ministro degli Esteri sotto il regime di Ramanantsoa (1972), dopo il ritiro di quest'ultimo e l'assassinio del colonnello Ratsimandrava, ha assunto la presidenza del Consiglio supremo della rivoluzione e quindi la guida del Paese (1975). Eletto nel dicembre dello stesso anno presidente della Repubblica, ha mantenuto il potere fino al 1992, quando è stato eletto Albert Zafy. È tornato alla presidenza nel dicembre 1996 ed è rimasto in carica fino alle presidenziali del dicembre 2001, allorché, dopo mesi di contestazioni e di scontri, che hanno portato il Paese sull'orlo della guerra civile, la vittoria è stata assegnata al suo rivale, Marcel Ravalomanana.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti